Riorganizzazione in Condé Nast: Usai deputy managing director, a Ruosi la pubblicità

Romano Ruosi è tornato in Condé Nast, dopo una parentesi di due anni e mezzo alla 24 Ore System, con il ruolo di senior vice president Advertising & Branded Solutions e all’interno di una nuova organizzazione manageriale varata dal presidente e amministratore delegato, Giampaolo Grandi, che vede Fedele Usai nel nuovo ruolo di deputy managing director e ha lo scopo di dare maggior forza ai brand editoriali del gruppo sulle diverse piattaforme.

Fedele Usai

Fedele Usai

“Aumentare la leadership dei magazine e fare la differenza sugli schermi digitali è la mission di Condé Nast Italia”, spiega un comunicato. “Per accelerare il processo evolutivo viene rafforzata e meglio focalizzata la struttura organizzativa e nel contempo viene costituito Cn Digital Studio, struttura dedicata alla concezione, progettazione e gestione di proposizioni esclusive, capaci di capitalizzare il brand power dei titoli Condé Nast negli ambiti digital, video ed eventi”.

Nel nuovo organigramma a Fedele Usai – responsabile ad interim anche di Cn Digital Studio – rispondono Marco Formento, senior vice president Digital, e Romano Ruosi, senior vice president Advertising & Branded Solutions.
A Romano Ruosi rispondono: la rete di vendita, la Factory 27 e Cristina Pezzini, vice president Beauty & Special

Ruosi Romano

Ruosi Romano

Projects.

I marketing director assumono la qualifica di publisher, con le seguenti variazioni: Francesca Airoldi group publisher di Vogue e Glamour, Stefania Vismara group publisher di L’Uomo Vogue e Gq, Cristina Pezzini publisher di Myself.

Alberto Cavara diventa consumer marketing director e riporta direttamente all’amministratore delegato.

Domenico Nocco, executive vice president chief operating officer, oltre a mantenere gli attuali riporti si dedicherà in via prioritaria all’ottimizzazione delle attività operative e progettuali per renderle più efficaci e funzionali agli obiettivi di gross margin.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Champions in chiaro su Mediaset per il prossimo biennio, tribunale respinge il ricorso Rai

Champions in chiaro su Mediaset per il prossimo biennio, tribunale respinge il ricorso Rai

Rai, l’ad Salini scrive a direttori tg e reti: “Equilibrio e imparzialità”

Rai, l’ad Salini scrive a direttori tg e reti: “Equilibrio e imparzialità”

Ok alla fusione fra Viacom e Cbs: nasce ViacomCbs, big dei media da 28 miliardi

Ok alla fusione fra Viacom e Cbs: nasce ViacomCbs, big dei media da 28 miliardi