B-ventures inaugura il programma di incubazione per 5 nuove start up

B-ventures, l’acceleratore di start-up di Buongiorno, nato a Parma con l’obiettivo di favorire la crescita di nuove imprese tecnologiche, inaugura  il proprio programma di incubazione e accelerazione per 5 startup, selezionate tra oltre 120 progetti ricevuti nei mesi scorsi. L’esperienza di Buongiorno nell’innovazione e nell’internazionalizzazione è il valore aggiunto che b-ventures offre agli imprenditori che entrano a far parte del programma.

Il programma prende il via -si legge nel comunicato-  dalla storica sede di Buongiorno a Parma, e prevede 3 fasi: incubazione – per le startup a livello embrionale, accelerazione – per le startup già strutturate e attive sul mercato di riferimento e globalizzazione – per le startup già mature a livello locale che vogliono espandersi all’estero.“Ho aiutato attivamente i nuovi imprenditori per molti anni, e con b-ventures continuerò a farlo, rendendo disponibile la mia expertise e il mio network – afferma Mauro Del Rio, fondatore di Buongiorno e ideatore di b-ventures. “Le 5 startup che da oggi saranno negli uffici di b-ventures, hanno idee e progetti moltodiversi fra loro, ma tutti estremamente stimolanti e sono certo che lavorando con i nostri mentor sapranno svilupparli e trasformarli in imprese di successo”.

L’ingresso più recente è P-Commerce – startup che gestisce siti di e-commerce e consulenza legato al mondo del matrimonio, e il suo fondatore Salvatore Cobuzio,commenta: “Abbiamo ricevuto tante proposte,ma alla fine abbiamo deciso proseguire la nostra avventura con b-ventures, sicuri del fatto che ci aiuteranno a diventare grandi. Non eravamo solo in cerca di fondi, ma persone di talento e grande esperienza in grado di fare la differenza.”

Caffeina e Aerodron sono entrate come progetti pilota rispettivamente a gennaio e luglio e ora sono ufficialmente nella fase di accelerazione. Bestiacce e Wisocial, sono state selezionate in seguito al Pitch Day, tenutosi a Parma lo scorso 10 ottobre. Sono rispettivamente in incubazione e accelerazione. Il programma di b-ventures permetterà agli startupper di entrare in contatto con una rete internazionale diesperti del settore grazie all’esperienza e al network dei propri mentor – che fanno parte del management di Buongiorno. Facendo leva su queste connessioni, le due startup avranno inoltre la possibilità di presentare la propria idea a venture capitalist e business angel di livello internazionale.

b-ventures beneficia anche della competenza e delle importanti connessioni di Docomo attraverso due dei maggiori acceleratori di start-up della Silicon Valley: 500 Start-up e RocketSpace, in cui il principale operatore di telecomunicazioni giapponese ha investito tramite Dii (Docomo Innovation Inc.).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Tim main partner di Matera capitale della cultura 2019

Al debutto in Italia Beesy, società di Fintech che offre soluzioni di gestione finanziaria ai liberi professionisti

Audible e Il Libraio lanciano Audiolibraio, serie podcast dedicata agli audiolibri