Il Gruppo 24 Ore perde 30 milioni nei primi nove mesi, ricavi scesi a 277 milioni

(ANSA) Nei primi nove mesi dell’anno il gruppo Sole 24 Ore registra una perdita di 30,4 milioni rispetto al ‘rosso’ di 22,7 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso ”per effetto di minori imposte anticipate”. I ricavi sono a quota 277 milioni contro i precedenti 315 milioni, la posizione finanziaria netta è negativa per 48,5 milioni mentre i costi sono in riduzione di 35,9 milioni rispetto al settembre 2012. Il Margine operativo lordo (Ebitda) è in miglioramento di 1,2 milioni rispetto allo stesso periodo del 2012 ”grazie alle azioni di contenimento dei costi, ai benefici derivanti dalla strategia di integrazione dell’offerta carta + digitale, alla valorizzazione di contenuti editoriali e all’offerta di pacchetti sempre più segmentati e alla razionalizzazione della struttura produttiva e amministrativa”, si legge in una nota, e risulta negativo per 18,8 milioni. In particolare l’Ebitda recupera nell’ultimo trimestre. Secondo il gruppo, Il Sole 24 Ore si conferma a settembre 2013 ”primo quotidiano digitale nazionale” con 97.639 copie digitali (+109% rispetto al gennaio 2013). La diffusione complessiva carta + digitale è pari a 292.223 copie e consente di collocare Il Sole 24 Ore al terzo posto tra i quotidiani nazionali. I ricavi digitali del gruppo sono pari a 102,5 milioni (36,9% del totale nei primi nove mesi del 2013 rispetto al 30,7% del totale nello stesso periodo 2012) ”in crescita grazie al successo delle nuove offerte digitali del quotidiano, ai ricavi digitali di Tax&Legal e alla pubblicità su mezzi digitali”, si legge in una nota. A fine 2013 comunque ”potrebbe essere necessario rilevare oneri non ricorrenti relativi alla realizzazione di ulteriori azioni di efficienza e razionalizzazione”, conclude il gruppo. (ANSA, 13 novembre 2013)

Ecco il comunicato stampa diffuso da Gruppo 24 Ore (.pdf)

Donatella Treu, ad del Gruppo 24 Ore (foto Olycom)

Donatella Treu, ad del Gruppo 24 Ore (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

È la stampa bellezza! Un un gruppo di ex giornalisti del Messaggero critici con Caltagirone raccontano il ‘loro’ quotidiano

Rai, ok del Cda a Foa presidente. La nomina ora passa dalla Vigilanza

MindShare si aggiudica la gara Ferrero, top spender da 130 milioni di euro