La Freccia, rivista del Gruppo FS Italiane, è il primo magazine italiano per contenuti in realtà aumentata

La Freccia è il primo magazine italiano per contenuti in realtà aumentata. Con il numero in uscita, Novembre 2013, sarà possibile visualizzare sulla cover oggetti 3D legati al personaggio in copertina, Claudio Abbado, mentre nei prossimi mesi sono previsti sempre più frequenti integrazioni tra carta e multimedialità.

Per accedere alla lettura aumentata, spiega una nota, basta scaricare l’app gratuita La Freccia magazine, disponibile per i sistemi iOS e Android, e scansionare la pagina con l’apposito simbolo.Con la nuova applicazione i lettori possono accedere, con smartphone e tablet, a immagini, video, interviste e link. Circa 20mila nei primi quattro mesi le visualizzazioni dei contenuti interattivi della rivista del Gruppo FS Italiane, con 100 pagine in augmented reality sino ad oggi. Il primo numero in realtà aumentata è stato lanciato nel luglio 2013, con la copertina dedicata a Riccardo Muti.

L’augmented reality offre un’esperienza diversa, mescolando modalità di fruizione alternativa al semplice sfogliare una rivista: video musicali, trailer di film, siti web per approfondire gli argomenti del magazine. Rappresenta il perfetto connubio tra il cartaceo e il web.

La Freccia, il mensile per i viaggiatori di Ferrovie dello Stato Italiane, è distribuita gratuitamente su tutti i Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca e nei FrecciaClub.
La Freccia si legge anche sul web. Articoli, approfondimenti e interviste complete tramite QR code e nella sezione LaFreccia.MAG del sito web fsnews.it.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

2019, l’anno che verrà: l’ebook di Good Morning Italia che racconta il nuovo anno attraverso le firme del giornalismo

Il ‘Morandini’ protagonista della campagna Zanichelli #laculturasifastrada

Mondadori: campagna di comunicazione multibrand, Iab Forum tra gli appuntamenti dei brand digitali nel 2018