Apple nega le accuse di frode fiscale in Italia: “Paghiamo tasse fino all’ultimo euro”

(TM NEWS) Apple ha reagito alle indiscrezioni di stamp su una indagine su sospetta frode fiscale a Milano, rivendicando che paga le tasse “fino all’ultimo euro e dollaro in tutto il mondo”. E aggiungendo che i ripetuti controlli cui è stata sottoposta in Italia hanno sempre accertato la sua piena regolarità. “Apple paga ogni dollaro ed euro delle tasse dovute ed è continuamente oggetto di controlli fiscali da parte di governi di tutto il mondo”, recita una nota del gigante dei computer californiano.

“Le autorità fiscali italiane hanno già sottoposto Apple Italia ad audit nel 2007, 2008 e 2009 e hanno confermato la piena conformità dell’azienda ai requisiti di documentazione e trasparenza Ocse. Siamo certi – conclude la nota – che l’accertamento in corso giungerà alla stessa conclusione”.

TM NEWS 14 novembre

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Sky e Wavemaker in coro dal Wired Next Fest: data scientist e content manager cercansi

Il dibattito sulla crisi delle news ha bisogno di fare i conti con la realtà dei fatti

Fnsi-Uspi, primo contratto per i periodici locali. C’è anche il redattore web