Si è concluso il progetto per giovani e lavoro ‘Wind adotta una scuola’

Si è concluso l’8 novembre  il progetto con cui Wind Telecomunicazioni, con il supporto di Fondazione Sodalitas, ha simbolicamente adottato 13 studenti dell’Itis Mattei di San Donato Milanese per accompagnarli dalla 4^ alla 5^ superiore in un percorso che ha consentito loro di acquisire, parallelamente alla formazione scolastica, tutte le competenze necessarie per entrare con successo nel mondo del lavoro.

Partito nel mese di maggio 2013 – spiega un comunicato – il progetto è durato 7 mesi e ha messo a disposizione dei ragazzi un supporto personalizzato di 5 mentori: professionisti provenienti da Wind Telecomunicazioni hanno dedicato loro circa 100 ore di formazione, incontri e confronti sui temi di più stretta attualità e utilità in materia di lavoro e formazione professionalizzante. Con l’aiuto del proprio Mentore di riferimento,attraverso questionari personalizzati e la simulazione di un primo colloquio di lavoro, ogni studente è stato supportato nell’individuazione dei propri gap di competenze rispetto a quelle attese dal mondo del lavoro.

Il progetto ha previsto inoltre incontri con manager per la preparazione allo stage aziendale nonché successivi stage estivi  della durata di 3-4 settimane, sia presso Wind Telecomunicazioni che presso altre imprese. Il percorso ha previsto infine la frequentazione del corso Giovani&Impresa di 20 ore durante il quale, con il team di professionisti di Fondazione Sodalitas e con i manager dell’azienda, sono stati approfonditi temi quali la cultura del lavoro e dell’imprenditorialità, la Csr e l’educazione all’economia anche comevalore sociale di sistema.

Al termine del corso, i ragazzi hanno svolto con i rispettivi Mentori un secondo colloquio simulato di lavoro per rilevare i loro miglioramenti conseguiti durante gli otto mesi del percorso formativo. Durante l’evento di chiusura del progetto, i mentori hanno dichiarato la propria disponibilità a mantenere per l’anno 2014 il proprio ruolo di tutoring nei confronti dei rispettivi giovani, fino all’esame di Stato e in supporto alle loro scelte post-diploma.

“L’esperienza condivisa con i ragazzi dell’Istituto Mattei ha messo in luce l’importanza fondamentale che riveste il rapporto tra scuola ed aziende” _hanno dichiarato i mentori Wind durante l’incontro conclusivodel percorso._ “Un’esperienza che non ha rappresentato solo una guida per gli studenti, ma che ha permesso anche ai mentori di acquisire una migliore consapevolezza grazie al confronto con una realtà ormaidistante nella propria formazione, creando stimoli nuovi nel proprio quotidiano in azienda. I giovani sono il futuro del nostro paese e questa esperienza ha permesso di avvicinarli al mondo del lavoro ancor prima di terminare i loro studi. Il successo dell’iniziativa è stato subito percepibile, l’entusiasmo e la crescita che in questi mesi hanno accompagnato questi ragazzi è stato un successo per loro e anche per noi”.

“Gli studenti hanno compreso gli obiettivi del progetto e, partecipandovi, hanno manifestato intelligenza e maturità”, ha aggiunto Edoardo M.Azzimonti, docente referente di progetto per l’Itis E. Mattei. “Questa esperienza li ha fatti sentire attori primari di un percorso formativo che solo le sinergie dell’Itis Mattei e di Fondazione Sodalitas hanno potuto realizzare concretamente. Anche nello svolgimento dell’ordinaria attività didattica gli studenti hanno manifestato la valenza dell’esperienza vissuta assumendo atteggiamenti dipartecipazione attiva alle lezioni e una maggiore responsabilità nei confronti degli impegni con i quali intendono affrontare il loro futuro nel mondo del lavoro”.

“Il successo dell’iniziativa realizzata insieme con Wind presso l’Itis Mattei di San Donato Milanese e l’entusiasmo registrato presso i ragazzi coinvolti”, ha dichiarato infine Giuseppe Sgroi, responsabile di Giovani&Impresa per Fondazione Sodalitas, “sono la conferma del valore di questa modalità di accompagnamento dei giovani dallo studio al lavoro che portiamo avanti dal 2000 attraverso il progetto Giovani&Impresa. Si tratta di un’attività necessaria, che intendiamoreplicare anche in altri Istituti Scolastici, in collaborazione anche con altre aziende”.

“Il percorso ha superato le mie aspettative, mi ha aiutato ad essere più motivato e sicuro di me” ha dichiarato uno studente dell’Itis Mattei. “Spero che in tutte le scuole e in tutte le classi d’ora in poi vengano effettuate esperienze del genere” ha aggiunto un suo compagno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Accordo Tim-Warner Bros. Si arricchisce l’offerta TimVision per bambini

L’app di Trenitalia si rinnova puntando su servizi e clienti corporate

La digitalizzazione della scuola e la ricerca al centro del Microsoft Edu Day