Mercato

14 novembre 2013 | 17:29

La campagna di comunicazione di Msc Crociere entra nelle case history di successo di Twitter

La compagnia di crociere Msc entra nella sezione dedicata alle success stories di Twitter (https://business.twitter.com/success-stories/msc-cruises), dove si collocano aziende e personaggi del calibro di Barack Obama, Coca-Cola e Adidas.

Un risultato, spiega una nota della compagnia, raggiunto grazie alla strategia di marketing messa a punto la scorsa estate per tutta la durata del progetto La Nave dei Giovani, un’intera nave, Msc Orchestra, con un itinerario studiato per il target 18-35 anni, verso le destinazioni più in voga fra i ragazzi, come Ibiza, Palma di Maiorca e la Costa Azzurra. Per l’iniziativa, nata dall’esigenza di conquistare il target giovani, sono stati anche organizzati a bordo della nave party a tema, feste in piscina, serate in maschera o in discoteca fino a notte fonda, ai quali hanno partecipato anche personaggi famosi, come Ben Dj, chiamati a infiammare l’atmosfera sulla nave. E così ha preso il via la crociera per i ragazzi, disponibile ogni settimana, da giugno a metà ottobre.

A giudicare dai risultati ottenuti dalla campagna di comunicazione condotta su Twitter, Msc è stata apprezzata dal social network a tal punto che da oggi l’ha inserita tra quelle di maggior successo. Si è iniziato dalla creazione di un hashtag ad hoc #navedeigiovani, una scelta in grado di creare conversazioni legate al progetto, fra appassionati del mondo delle crociere ma anche semplici curiosi, attirati dalla varietà di eventi in corso contemporaneamente a bordo.

“Il progetto ha ottenuto grandi riscontri su Twitter” dichiara Andrea Guanci, direttore marketing Msc Crociere “a partire dai nuovi followers del profilo Msc Crociere: oltre 11.000 pari ad un incremento del 420%, sul totale. Sono state più di 2.500 le citazioni con hashtag #navedeigiovani con un tasso di engagement pari al 5,76%. Oltre a questi risultati la campagna è stata un successo di marketing semplicemente analizzando il flusso di traffico generato sul nostro sito web, senza considerare tutti gli altri impatti in termini di engagement e viralità. Msc Crociere ha, infine, ideato un nuovo modello di interazione tra i suoi ospiti a bordo e tutti gli altri utenti” conclude Guanci, “proiettando in tempo reale i tweet con hashtag #navedeigiovani sul maxischermo presente sul ponte della piscina, creando, così, una linea di comunicazione diretta tra la Nave e il social network.”

Tre le chiavi di successo individuate: la capacità di indirizzare il pubblico al momento giusto con un corretto utilizzo degli strumenti messi a disposizione su Twitter; lo sfruttamento  della potenza degli hashtag; l’integrazione sul social network con gli altri media, come le pubblicazioni dei video linkati da YouTube.

Non è la prima volta che Msc Crociere raggiunge traguardi simili sui social network, da YouTube a Instagram fino a Facebook, sul quale la Compagnia ha oltre 1,8 milioni di fan ed è stata consacrata nei mesi scorsi nella sezione Facebook for Business grazie ad una campagna marketing per promuovere una minicrociera Msc (www.facebook.com/facebookforbusiness/success/msc.crociere.italia).

Anche SocialBakers, leader nell’elaborazione di analisi e statistiche dei social media, ha collocato la compagnia nella top ten dei brand italiani con maggiore engagement sui propri fan su Facebook.