La Cia raccoglie dati sui trasferimenti di denaro

(ANSA-REUTERS) La Cia (Central Intelligence Agency) raccoglie dati sui trasferimenti di denaro internazionali secondo la stessa legge che la Nsa (National Security Agency) utilizza per raccogliere i dati delle telefonate e delle comunicazioni via Internet dei cittadini americani: lo riportano il New York Times e il Wall Street Journal sui rispettivi siti. Le informazioni, che provengono da società come la Western Union, fanno parte di una banca dati autorizzata dalla legge Patriot Act, scrivono i giornali, che citano attuali ed ex anonimi funzionari di governo. Le informazioni includono dati di tipo finanziario e personale, ma non includono dati su trasferimenti di denaro nazionali, ne’ sulle transazioni interbancarie. La portata di queste attività da parte del governo americano è emersa quest’anno in seguito alle rivelazioni di Edward Snowden sulla raccolta sistematica da parte della Nsa di dati relativi a conversazioni telefoniche e comunicazioni via Internet. (ANSA-REUTERS, 15 novembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Upa presenta Media Charter, otto punti per rendere l’avd online sicura e trasparente

Sky: governo Uk orientato a non interviene in caso di offerte da Comcast

Chiude l’Interview di Andy Warhol, la Sfera di Cristallo della cultura Pop