La sfida tv di Masterpiece divide il web. Il primo talent show di Raitre sulla scrittura

(TMNews) E’ partito ieri sera Masterpiece, il primo talent show sulla scrittura e già in rete non si parla d’altro. La sfida di Raitre, che ha deciso di mandare in onda il programma innovativo in seconda serata la domenica, ha diviso il pubblico e su Twitter sono in molti a criticarlo, chi per il nome, che strizza l’occhio al successo di ‘Masterchef’, chi per i contenuti poco ‘da televisione’, chi perché ha sostituito ‘Sostiene Bollani’.

Qualcuno lo bolla come ‘parasnobismo intellettuale’, qualcuno sostiene che i giudici non siano ‘vivaci’, paragonandoli a quelli di ‘X Factor’ o altri talent, ma c’è anche chi lo difende, giudicandolo uno show innovativo, un esperimento di ‘tv del futuro’ e un programma coraggioso. Il 34enne Lilith Di Rosa ha vinto la prima puntata.

‘Masterpiece’ è il nuovo talent ‘nostrano’ senza cantanti, ballerini, chef, ma tra aspiranti romanzieri, con un proprio ‘capolavoro nel cassetto’, che si mettono in gioco davanti alla giuria formata da Andrea De Carlo, Giancarlo De Cataldo, Taiye Selasi. A guidare i concorrenti, nel ruolo di coach, c’è Massimo Coppola. Nella prima fase ci sono sfide letterarie fra dodici autori, che hanno già presentato un loro romanzo, poi ci sarà una seconda fase per migliorare il romanzo fino a proclamare il ‘Masterpiece’. Il romanzo vincitore sarà pubblicato da Bompiani in coedizione con Rai Eri e in collaborazione con il Corriere della Sera. (TMNews, 18 novembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi