Il New York Times celebra Firenze come culla del design e del savoir faire italiano

(AGI)Il New York Times celebra Firenze, ma non per le sue bellezze artistiche, come e’ ormai scontato, ma quale culla del design e del savoir faire italiano, dedicando un ampio reportage firmato da Shivani Vora a realta’ tutte da scoprire. A rivelarlo il monitoraggio di Klaus Davi sull’immagine internazionale della Toscana sulla stampa estera che getta una nuova luce su una citta’ che non e’ soltanto Dante e gli Uffizi, ma un vero e proprio laboratorio del Made in Italy.

“In citta’ come Firenze dove marchi come Gucci e Ferragamo sono dei pilastri per gli acquirenti internazionali e’ facile ignorare nomi minori locali. Un gruppo di questi designer – prosegue Vora – si possono trovare nel quartiere Santo Spirito. Situato nella zona dell’Oltrarno, quest’area residenziale e’ una raccolta di stradine strette e tranquille, lontane dalla folla di turisti che domina il centro. Ospitati soprattutto in eleganti edifici rinascimentali i negozi si notano soprattutto perche’ molti conservano la tradizione ormai quasi introvabile di fare le cose a mano. Se Roberto Ugolini, ad esempio, vende solo scarpe su misura nel suo workshop di Via Michelozzi, Paola Quadretti vende abbigliamento, scarpe e accessori con il suo marchio, noto per le sue creazioni moderne e anch’esse rigorosamente su misura. Vi sono poi le creazioni audaci e oversize di Angela Caputi con i suoi gioielli lavorati unicamente con resine plastiche e le stampe a tiratura limitata di un piccolo negozietto chiamato simpaticamente L’Ippogrifo, famoso per la sua tecnica dell’acquaforte. Se poi volete gustare anche i tesori gastronomici locali, – conclude il New York Times – il piccolo winebar Il Santino non tradisce con una scelta fra 150 vini soprattutto toscani e piu’ di 30 tipi di formaggi prodotti nelle colline vicine.”

AGI 18 novembre

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Instagram: i due co-fondatori lasciano. L’addio previsto nelle prossime settimane

Compiono un anno le ‘Buone notizie’ del Corriere. Mattarella: iniziativa controcorrente

Fico: serve confronto tra governo e partiti per una Rai indipendente. Altrimenti sarà un nostro fallimento