New media

19 novembre 2013 | 10:24

‘Selfie’ batte tutti: ‘autoscatto’ è la parola inglese dell’anno

(ANSA) ‘Selfie’ ha battuto tutti. Il neologismo che arriva dai social media, e vuol dire ‘autoscatto’ fatto usando uno smartphone o una webcam e poi pubblicato sul web, ha sbaragliato la ‘concorrenza’ ed è stato scelto dai lessicografi della Oxford University come parola dell’anno 2013. Secondo, le ricerche condotte da Oxford Dictionaries, infatti, la frequenza di questo vocabolo nella lingua inglese è aumentata del 17.000% rispetto all’anno scorso. ”Abbiamo notato, grazie alle nostre ricerche su circa 150 milioni di parole dell’inglese corrente, un suo uso cresciuto in modo esponenziale”, ha detto Judy Pearshall, direttore editoriale di Oxford Dictionaries. La parola ‘selfie’ è stata usata per la prima volta nel 2002 in un forum australiano su internet. ”I social media hanno permesso una sua diffusione molto rapida, ma il vero boom si è verificato nell’ultimo anno quando ‘selfie’ è stato adottato dai maggiori media”, ha aggiunto Pearshall. Il vocabolo ha battuto altre parole salite alla ribalta negli ultimi mesi, fra cui il controverso verbo ‘twerk’, che ha definito il ballo trash e a sfondo erotico compiuto da Miley Cyrus con Robin Thicke agli ultimi Mtv Video Music Awards di Brooklyn. Performance che ha spinto molti artisti, fan, siti e organi di stampa a condannare la 20enne artista texana. (ANSA, 19 novembre 2013)