Televisione

19 novembre 2013 | 10:39

Chiude la striscia quotidiana di Quinta Colonna

(ANSA) ”Quinta Colonna il quotidiano non tornerà il prossimo anno, l’ultima puntata sarà dunque il 6 dicembre. Me lo ha comunicato in una telefonata venerdì scorso Pier Silvio Berlusconi, problemi di budget”. La notizia, anticipata dal sito di Davide Maggio, è stata confermata all’ANSA dallo stesso Del Debbio che si è detto molto amareggiato: ”Mi dispiace soprattutto per il pubblico che era affezionato alla striscia quotidiana. Ma evidentemente, nonostante i risultati di share a mio avviso più che soddisfacenti, non è bastato”. Ma le avrà spiegato i motivi di questa decisione? ”Io sono un dipendente, mi limito a prendere atto delle decisioni dell’azienda. Comunque mi è stato motivato con il fatto che il programma era troppo costoso, a loro avviso e il momento è plumbeo”. Tutto qui? ”Che altro? Come si dice da noi a Firenze ti si ciuccia il dito.. (non ti rimane che consolarti succhiandoti il dito)”. Ma l’appuntamento settimanale con Quinta colonna? ”Quello – risponde Del Debbio – chiude il 9 dicembre e dovrebbe riprendere a gennaio dopo la sospensione del periodo di garanzia. O almeno così mi è stato al momento assicurato”. Insomma un bel regalo di Natale? Non usa mezzi termini Del Debbio, classe 1950, originario di Lucca, già estensore del primo programma di Forza Italia, quello del 1994 e risponde: ”Come si dice abbiamo ricevuto il cartone del panettone vuoto. I canditi ce li metto io. La verità è che mi dispiace per tutta la squadra di Quinta Colonna che ci ha messo grande professionalità e passione”. A proposito della rinata Forza Italia e del suo possibile coinvolgimento diretto nel nuovo progetto politico, ”io faccio un’altro mestiere da tempo”, taglia corto Del Debbio. Intanto sabato 30 novembre ci sarà il lancio ufficiale di Nuovo Centrodestra, il soggetto politico promosso da Angelino Alfano. Cosa ne pensa Del Debbio della scissione con Forza Italia? ”Ma di che parliamo? Si può parlare di scissione quando c’è un soggetto alternativo, ma in questo caso manca il soggetto”. Ovvero? ”Si vedrà alle elezioni cosa voterà la gente. Una cosa è il popolo, un’altra il Parlamento. Alla fine, ci metto la mano sul fuoco, finiranno con Casini”. (ANSA, 18 novembre 2013)

 

La precisazione di Del Debbio:
(ANSA) Nessuna telefonata con Pier Silvio Berlusconi ma una comunicazione ufficiale dai vertici Mediaset della chiusura a partire da gennaio della striscia quotidiana di Quinta Colonna. Lo precisa interpellato dall’ANSA il conduttore Paolo Del Debbio che tiene a sottolineare: “venerdì mi hanno convocato Andrea Delogu e Mauro Crippa per comunicarmi che con Pier Silvio Berlusconi era stato deciso che per problemi di budget la striscia del programma quotidiano Quinta Colonna non sarebbe ritornata a gennaio con la ripresa della stagione. Dunque si è trattato – ribadisce Del Debbio – di una comunicazione ufficiale”. (ANSA, 18 novembre 2013)

Paolo Del Debbio (foto Olycom)

Paolo Del Debbio (foto Olycom)