Mercato

20 novembre 2013 | 11:51

Sky offre uno stage a 2 giovani giornalisti grazie al Premio Sodalitas

I giovani giornalisti, allievi delle scuole di giornalismo italiane riconosciute, hanno l’opportunità di partecipare all’11^edizione del concorso Premio Sodalitas. Le candidature sono aperte fino al 30 novembre 2013.

Il Premio Sodalitas giornalismo per il sociale, spiega una nota, è il riconoscimento annuale assegnato agli operatori dell’informazione che si siano distinti per aver approfondito e segnalato all’opinione pubblica temi di particolare rilevanza sociale e umanitaria. Il Premio  ha infatti l’obiettivo di favorire la crescita di una cultura dell’informazione più attenta ai problemi sociali e, al contempo, far crescere l’attenzione dei media nei confronti di questi temi.

Il bando di partecipazione quest’anno si articola in 5 categorie tematiche cui possono candidarsi giornalisti professionisti, pubblicisti e collaboratori non professionisti con elaborati pubblicati tra il 1°gennaio e il 30 novembre 2013.:

1. lavoro, formazione, giovani

2. alimentazione, salute, stili di vita e di consumo

3. fragilità e disagio sociale

4. ostenibilità e ambiente

5. arte, cultura e turismo

La dotazione complessiva del Premio ammonta a 5.000 euro. La partecipazione è gratuita e per candidarsi è sufficiente compilare la scheda d’iscrizione dedicata ed inviarla in formato elettronico entro il 30 novembre 2013 all’indirizzo giornalismosociale@sodalitas.it seguendo le indicazioni contenute nel bando di concorso. Entro la stessa data, copia cartacea della domanda d’iscrizione e di ogni elaborato (cartacea o audio/video in formato dvd) dovranno essere inviate alla Segreteria organizzativa del Premio.Verrà assegnato il Premio speciale Sky Italia ai due migliori giovani giornalisti che vi parteciperanno con articoli, filmati o servizi sia pubblicati sia inediti.

Come ogni anno, infine, la Giuria offrirà un riconoscimento a una personalità nota del mondo del giornalismo che si sia distinta per l’attenzione riservata alle tematiche sociali. Nelle edizioni precedenti del Premio hanno ottenuto questo riconoscimento: Mario Calabresi, Enrico Mentana, Toni Capuozzo, Ferruccio de Bortoli ecc.