TLC

21 novembre 2013 | 16:36

Il Calendario Pirelli compie 50 anni e svela un lavoro inedito di Helmut Newton

(ANSA) Il Calendario Pirelli compie 50 anni e li festeggia a Milano con una serie di iniziative e una serata di gala presso lo spazio d’arte contemporanea HangarBicocca. Moda e cultura trovano però il modo di dare spazio, in queste ore, alla solidarietà, promuovendo una raccolta fondi in sostegno della Sardegna colpita dalla tragedia dell’alluvione. ”Oggi doveva essere un giorno di festa e invece è una giornata di lutto nazionale – ha ricordato il presidente di Pirelli, Marco Tronchetti Provera accogliendo presso la Bicocca i giornalisti arrivati da tutto il mondo -. Non si poteva spostare questa festa, ma dobbiamo ricordare quanto successo nel Paese”. ”Abbiamo lo sguardo avanti e la memoria al passato” ha detto poi Tronchetti svelando l’inedito lavoro di Helmut Newton, rimasto nel cassetto per 30 anni. ”In questa continuità era rimasto qualcosa in sospeso, un progetto che era rimasto negli archivi, quale occasione migliore dei 50 anni” ha aggiunto e così, grazie alla fortunata coincidenza di date, quel lavoro può ora ben rappresentare anche il 2014. Fu realizzato nel 1986 quando, in una sorta di derby tra Pirelli Uk, che fino a quel momento aveva avuto la paternità del Calendario, e Italia, il fotografo americano Bert Stern e il tedesco Helmut Newton lavorarono a due progetti distinti e paralleli. Alla fine, per rappresentare l’edizione di quell’anno vennero scelte le tavole di Stern, in cui le modelle erano sensuali muse, tra colori e grafismi peculiari dei favolosi anni Ottanta. Il Calendario concepito da Newton ma materialmente realizzato da Manuela Pavesi e Xavier Alloncle (il fotografo dovette abbandonare il set per problemi familiari) vede la luce solo oggi e paradossalmente quegli scatti, con al centro il pneumatico, sono vicinissimi alla Pirelli di oggi, tornata alla sua iniziale vocazione industriale. Dodici foto d’autore in bianco e nero, tra Montecarlo e il Chianti, corredate da 29 immagini di backstage. A celebrare i 50 anni ci sono inoltre gli scatti celebrativi di Peter Lindbergh e Patrick Demarchelier (già autori delle edizioni 1996 e 2002 il primo e 2005 e 2008 il secondo), con un cast di modelle rappresentative della storia più recente del Calendario, come Alessandra Ambrosio, Helena Christensen, Isabeli Fontana, Miranda Kerr, Karolina Kurkova e Alek Wek. In coincidenza con la consueta serata di gala cui parteciperanno circa 800 invitati, prende anche il via una rassegna storica, allestita sempre presso HangarBicocca a Milano, che si apre al pubblico – nei giorni 23 e 24 novembre 2013 – con oltre 160 scatti degli oltre 30 fotografi che nel corso del tempo sono stati chiamati a interpretare il Calendario. (ANSA, 21 novembre 2013)

Marco Tronchetti Provera (foto Olycom)

Marco Tronchetti Provera (foto Olycom)