Crac Finmavi: Cecchi Gori assolto dall’accusa di omesso pagamento dell’iva

(ANSA) Accusato dell’omesso pagamento dell’Iva per 18 milioni di euro legati all’attività della Finmavi, holding del gruppo, Vittorio Cecchi Gori è stato assolto oggi a Roma per non aver commesso il fatto. Il processo era scaturito da un’indagine stralcio sulla bancarotta da 600 milioni di euro della Finmavi, costata recentemente al produttore cinematografico, il 7 ottobre scorso, una condanna a sette anni di reclusione. (ANSA, 22 settembre 2013)

Vittorio Cecchi Gori (foto Olycom)

Vittorio Cecchi Gori (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Presentata la quarta edizione del Mia, in programma dal 17 al 21 ottobre a Roma, nel Distretto Barberini

Rocco Casalino deferito dall’Ordine dei giornalisti al consiglio di disciplina territoriale

Cairo: positivo l’esordio di Cook. Per La7 +13% nella raccolta pubblicitaria a settembre