Apple acquista la startup israeliana PrimeSense per 350 milioni di dollari

(MF-DJ) Apple ha acquisito la societa’ israeliana PrimeSense per 350 milioni di dollari circa.

L’operazione, che conferma le continue indiscrezioni degli ultmi mesi, e’ un segnale dell’interesse manifestato alla societa’ di Cupertino per lo sviluppo di nuove tecnologie interattive per dispositivi di telefonia mobile. La startup israeliana ha infatti sviluppato una tecnologia alla base dei sensori di movimento del dispositivo Kinect della console di videogiochi Xbox 360 della Microsoft.

La tecnologia di PrimeSense utilizza telecamere e sensori per capire la profondita’ degli oggetti in uno spazio tridimensionale. Le telecamere aiutano a identificare le persone e i loro movimenti e gesti. La tecnologia puo’ essere utilizzata per creare un’alternativa ad un controller per videogiochi o un telecomando per televisori. La societa’ di Tel Aviv ha tra i suoi azionisti investitori come Canaan Partners, Silver Lake, Gemini e Genesis Partners. Il quotidiano finanziario israeliano Calcalist aveva gia’ anticipato a luglio le trattative tra Apple e PrimeSense.

(Dow Jones, 25 novembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci