Boldrini sul femminicidio: “I media non parlino più di raptus”

(ANSA) I media la smettano di “usare espressioni come raptus per la violenza sulle donne, o parlare di giallo o di ‘baby squillo’. Queste ultime sono definizioni veramente offensive, che puntano sulla vittima e non su chi umilia la donna”. Così la presidente della Camera Laura Boldrini al Tg3. Rilevando che “la violenza sessuale non va mai accettata come cosa normale”, Boldrini invita ad “educare i bimbi al rispetto di genere, in famiglia ed a scuola. Ed a coinvolgere anche gli uomini per avere risultati efficaci”. (ANSA, 24 novembre 2013)

Laura Boldrini (foto Olycom)

Laura Boldrini (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi