Telethon e Confartigianato imprese Veneto producono 130.000 sciarpe solidali

Fondazione Telethon e Confartigianato Imprese Veneto hanno realizzato un progetto che ha permesso di far produrre a imprese artigiane italiane 130.000 sciarpe solidali Telethon. L’ obiettivo dell’ iniziativa è unire la solidarietà, il sostegno alla ricerca scientifica e la valorizzazione del made in Italy.

Le sciarpe, realizzate da undici aziende di Venezia, Padova, Treviso e Belluno, saranno indossate dai personaggi famosi, dai ricercatori e dalle famiglie che parteciperanno -si legge nel comunicato- alla tradizionale maratona di raccolta fondi in onda sulle reti Rai dall’8 al 15 dicembre prossimi e saranno inoltre disponibili, a fronte di una donazione minima di 10 euro, sul sito di Telethon e nei banchetti natalizi che la Fondazione porterà in oltre 1000 piazze italiane il 13, 14 e 15 dicembre. Il ricavato sarà destinato al finanziamento di progetti di ricerca sulle malattie genetiche rare, attività in cui Telethon è impegnata dal 1990.

 Il progetto di Telethon e Confartigianato Imprese Veneto, del valorecomplessivo di 300 mila euro, ha consentito di riportare in Italia la produzione delle sciarpe che negli anni precedenti era stata affidata ad aziende cinesi. La scelta di Telethon di produrre in Cina, dettata dai costi inferiori di produzione, importanti soprattutto per le esigenze di bilancio di un ente senza scopo di lucro, è stata superata quest’anno grazie all’accordo con Confartigianato Imprese Veneto, che ha consentito la produzione in Italia con un buon rapporto tra qualità e prezzo, ealla volontà della Fondazione di rafforzare i rapporti con il territorio in cui opera da 23 anni.

 Francesca Pasinelli, direttore generale di Telethon, ha commentato: “La scelta di stipulare una partnership con Confartigianato Imprese Veneto per la produzione, tutta italiana, della sciarpa riflette la nostra
identità. Se oggi Telethon rappresenta un’eccellenza nella ricerca riconosciuta a livello internazionale, con risultati e pubblicazioni chespiccano accanto a quelli delle maggiori università statunitensi, è grazie ai cittadini e alle aziende italiane che da più di vent’anni sono al fianco della Fondazione, dandoci la possibilità di finanziare
laboratori di ricerca impegnati nella cura delle malattie genetiche rare.”

 Giuseppe Sbalchiero, presidente Confartigianato Veneto, ha dichiarato: “Un grande segnale di speranza, e un esempio per tutti i ‘committenti’. Pensiamo a quale portata economica ci potrebbe essere solo se dieci ‘Telethon’ tornassero a produrre qui da noi: centinaia di imprese coinvolte, migliaia di dipendenti. Numeri stupendi e musica per
le orecchie del manifatturiero della penisola. Il successo di questa esperienza ci porta a sollecitare la Regione Veneto ed in particolare l’assessore Maria Luisa Coppola, a prevedere nuove misure di sostegno alle reti di imprese. Intervento che riteniamo fondamentale per la competitività delle imprese nel mercato nazionale e soprattutto in
quello internazionale, e che proponiamo sia migliorato da un sistema premiante per quelle imprese che adotteranno il 100% made in Italy”.

 Le 130.000 sciarpe solidali sono di _pile_ bianco di elevata qualità. La produzione, portata a termine in 80 giornate di lavoro, da luglio a ottobre 2013, ha coinvolto 70 lavoratori di 11 aziende artigiane, tracui una taglieria, tre ricamifici, due confezionatrici, due aziende di trasporto, tre aziende produttrici rispettivamente di sacchetti, cartoni
e etichette. Delle 11 aziende coinvolte, 6 sono di Treviso, 3 di Padova, una di Venezia e una di Belluno.

 Il progetto Telethon-Confartigianato non si ferma qui: è stato infatti siglato un protocollo di intesa che apre a una collaborazione continuativa. Questo inverno inizierà la distribuzione proprio delle
sciarpe nelle principali sedi locali di Confartigianato. Inoltre, nel periodo natalizio, diverse botteghe venete come panifici, pasticcerie, cioccolaterie e negozi di prodotti caseari, devolveranno a Telethon parte del ricavato della vendita di alcuni dei loro prodotti. Per il prossimo anno è previsto che la collaborazione tra Confartigianato e Telethon sia estesa anche ad altri prodotti solidali. Confartigianato Imprese Veneto prevede inoltre di dare supporto alla
raccolta fondi Telethon all’interno delle sue numerose manifestazioni nelle piazze venete.

 Le sciarpe non sono l’unico prodotto solidale per cui Telethon si èrivolta ad artigiani italiani. Su tutti i banchetti Telethon presenti nelle piazze italiane il 13, 14 e 15 dicembre vi sarà infatti una confezione con un cuore di cioccolato prodotto in  provincia di Belluno dal maestro cioccolataio Mirco della Vecchia. Anche in questocaso il ricavato della vendita delle confezioni finanzierà la ricerca scientifica targata Telethon.  Andrà in onda sulle reti Rai dall’8 al 15 dicembre la tradizionale maratona Telethon di raccolta fondi, associata al numero 45506 per chiamate e sms solidali, attivo dal 1° al 18 dicembre.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Tim, una piattaforma per il crowdfunding: salute, cultura, ambiente e società

Sky e Integer in difesa del mare con Legambiente

A Torino e Milano il corso ‘Essere in rete – Ideare, progettare, narrare e verificare l’identità digitale’