Rebranding per la società pubblicitaria Cbs Outdoor International: diventa Exterion Media

Rebranding per Cbs Outdoor International: dal 21 gennaio 2014 la società di pubblicità in esterna si chiamerà Exterion Media. Questo cambiamento segue la recente acquisizione della società da parte del fondo d’investimento Platinum Equity, completata lo scorso mese di ottobre.

Antonio Alonso, Ceo di Cbs Outdoor International, dichiara in una nota stampa: “Il nostro nuovo nome sottolinea con forza il fatto di essere diventati da poco un business indipendente. Significa l’inizio di un importante capitolo, non solo per noi, ma per il mondo della pubblicità out of home nel suo complesso”.
La partnership con Platinum Equity porta anche expertise in più che determinerà un cambiamento operativo e trasformativo su vasta scala. Questo permetterà a CBS Outdoor International di accelerare lo sviluppo del portfolio esistente e di espandere le sue proposte digitali e interattive.

Prosegue Antonio Alonso: “Il nuovo nome Exterion Media è distintivo e si ricorda facilmente, e funziona in tutti i nostri mercati. Prende spunto dalla parola ‘exterior’, e cioè che siamo esperti nella pubblicità esterna e sempre attivi ad aiutare i brand a coinvolgere le audience a cui sono interessati. Il termine ‘media’ è stato scelto volutamente per mostrare che non siamo esperti solo nell’out-of-home, ma nel più ampio panorama dei media che è in costante cambiamento; ne sono esempio alcune delle rivoluzionarie innovazioni che stiamo spingendo. Siamo entusiasti di essere un business indipendente e autonomo in un settore in espansione e aspettiamo con impazienza il prossimo capitolo come Exterion Media.
“I diversi elementi del nuovo logo rappresentano: le audience, i nostri partner commerciali – sia inserzionisti, partner in franchising e le nostre persone – a rappresentare che l’insieme è più grande della somma delle singole parti”.
Secondo il service di marketing intelligence WARC (www.warc.com), l’out-of-home è stata la categoria di advertising con la crescita globale più veloce dopo internet. WARC prevede una crescita del 2,8% nel 2013 rispetto all’anno precedente, che sale fino al 3,7% nel 2014.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La storia di Pippo Fava marca la serata. Mentana e Gruber al top nella giornata dell’incarico a Conte

Cessione TuStyle e Confidenze, il Cdr denuncia: dall’editore pressioni per neutralizzare lo sciopero

Fcp-Assoradio: ad aprile +18,4% per la pubblicità in radio