Vittorio Bruno

Audite, fratres

Francesco ha rivoluzionato (anche) la comunicazione vaticana: parla chiaro, telefona, fa boom in tivù come su Twitter. Ma già Pio XII aveva capito quanto fosse importante contare nel mondo dei media e averne di propri e potenti. Una storia affascinante e travagliata, dal Papa buono che saluta infermi e detenuti all’appello di Paolo VI per la liberazione di Aldo Moro, fino allo scoop sull’addio di Benedetto XVI, per arrivare al corteggiatissimo Papa argentino.

 

L’articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 444 – Speciale 40 anni

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mondadori Libri va sui mercati internazionali con il nuovo marchio Rizzoli Electa

PRINCIPALI NOTIZIE E INTERVISTE NEL NUMERO 487 – OTTOBRE 2017

PRINCIPALI SERVIZI E INTERVISTE NEL NUMERO 486 – SETTEMBRE 2017