Mindshare si aggiudica la campagna 2014 di Marionnaud

In seguito ad una consultazione internazionale, che ha visto coinvolti i principali network europei, un comunicato stampa di Mindshare annuncia che il centro media è stato selezionato da Marionnaud per la gestione di strategie e buying media per il 2014.

In un mercato particolarmente dinamico e competitivo, l’esigenza di essere distintivi diventa centrale, soprattutto vista la tendenza sempre più marcata a concentrare sotto grandi insegne. Partendo da questi presupposti, la nota catena di profumerie ha ritenuto strategico l’approccio integrato di Mindshare, che attiva di volta in volta competenze e tecnologie diverse, in grado di tenere il passo con la complessità delle scelte di comunicazione in un mercato particolarmente dinamico e competitivo.

L’obiettivo è amalgamare la frammentazione del contesto economico con la capacità di spesa delle clienti; compito tutt’altro che facile se si tiene conto delle innumerevoli sfaccettature del target femminile, fortemente variegato per età, stile di vita e capacità d’acquisto, ma sempre attento all’immagine. La frammentazione della clientela impone la definizione di molteplici indicatori e la creazione momenti di comunicazione fortemente distintivi, affini alle differenti fasce di target. Punto forte della strategia di Mindshare non è ‘mixare’ i diversi mezzi, ma valutare la capacità del singolo mezzo di creare connessioni con gli altri, accompagnando la consumatrice durante tutta l’esperienza d’acquisto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fabrizio Cotognini vince il Premio Cairo 2018. Dal 16 al 21 ottobre a Palazzo Reale in mostra con le opere in concorso

Paparazzi. Alle Gallerie d’Italia gli scatti dei divi che hanno fatto la storia della fotografia e del costume

Anes, a febbraio 2019 nuova b2b marketing conference