Il 64% delle giornaliste dichiara molestie sul lavoro

Secondo una ricerca condotta dall’Internazional New Safety Institute e dall’International Women’s Media Foundation, la maggior parte delle donne che lavorano nei media (il 64% su un campione di 875 donne, provenienti per lo più dal mondo del giornalismo) dichiara di aver ricevuto intimidazioni e molestie sul lavoro. Non solo: di queste, più del 50% afferma che gli abusi provenivano da colleghi e superiori, e che nel 25% dei casi si trattava di abusi di potere.

Leggi il reportage completo sul sito del New Safety Institute.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Editoria, Crimi: finanziamenti a 150/200 testate su 18mila. Falso dire che senza contributi diretti non c’è pluralismo

Fnsi e Odg alzano la voce ma chiudono al dialogo col governo: non trattiamo con chi insulta i giornalisti e aumenta il precariato

Rugby, Guinness main sponsor del Sei Nazioni