La7 a Dalla Chiesa: “Nessun obbligo per la messa in onda dei programmi”

(ANSA) La7 comunica di “aver preso atto con stupore delle dichiarazioni della sig.ra Dalla Chiesa e precisa che l’Azienda non ha alcun obbligo contrattuale relativamente alla produzione e alla messa in onda di uno specifico programma essendo le decisioni in merito rimesse esclusivamente alla propria valutazione”. L’emittente replica così alla conduttrice, che si era detta pronta “a portare Cairo e la sua rete davanti ai giudici” se dovesse essere confermata l’ipotesi dello stop al programma pomeridiano Settima onda. (ANSA, 4 dicembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi