Fondazione Cannavò e Edison presentano ‘Sport all’Opera’ per i detenuti

Presentato questa mattina alla Casa di reclusione di Opera ‘Sport all’Opera’, il progetto promosso dalla Fondazione Candido Cannavò per lo sport (costituita da Rcs Quotidiani, Gazzetta dello Sport, Fondazione Cariplo e dalla famiglia Cannavò) e da Edison che si prefigge di migliorare la condizione di vita dei detenuti all’interno del carcere attraverso l’educazione motoria.

Grazie ai due partner sono stati realizzati degli interventi di ristrutturazione della palestra a disposizione del carcere e saranno potenziati i corsi e le attività sportive anche sulla base delle esigenze degli stessi detenuti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Calcio in tv, a Napoli è boom dei decoder pirata con Dazn

Tragedia di Genova, dopo il duro colpo alla reputazione del gruppo, l’impegno di Autostrade ‎per la città

Dazn, primo accordo extra-televisivo: Serie A in streaming ai clienti Tim