Vivendi chiude le trattative con Echostar sulla pay-tv in Brasile

(MF-DJ) Vivendi ha chiuso le trattative con EchoStar per la creazione di un servizio di pay-tv in Brasile.
EchoStar, controllata da Charlie Ergen, stava trattando un accordo di joint venture con Gvt dal mese di ottobre su un’offerta di pay-tv nazionale, che avrebbe permesso alla divisione di Vivendi di vendere un servizio tv fuori dal Brasile.
La chiusura delle negoziazioni con EchoStar giunge in scia a una ristrutturazione della societa’, che negli ultimi due anni ha cercato di cedere le sue attivita’ nel campo delle telecomunicazioni, ad eccezione di Gvt, al fine di concentrarsi su una gamma molto piu’ piccola di asset multimediali come Universal Music Group e Canal Plus.
Vivendi non ha fornito dettagli sul perche’ le trattative con Echostar sono giunte al termine. Alcune fonti a conoscenza della vicenda hanno riferito che Gvt potrebbe essere usata per sperimentare nuovi modelli di distribuzione di contenuti insieme alle attivita’ piu’ tradizionali della societa’. (Mf-Dj, 13 dicembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi