Mercato

16 dicembre 2013 | 13:14

Nestlé nella top ten delle migliori aziende per responsabilità sociale

Secondo l’indagine Corporate Responsibility, Nestlé è l’unica azienda del settore alimentare a livello mondiale a rientrare quest’anno tra le migliori 10 società per l’impegno svolto nell’ambito della comunicazione sulla responsabilità sociale.

L’indagine, condotta da Kpmg, uno dei principali network globali di servizi professionali alle imprese, ha valutato i report di oltre 4000 aziende operanti in 15 diversi settori industriali di 41 Paesi. Giunto ormai alla sua ottava edizione, lo studio prende in esame la qualità delle relazioni in base ad alcuni criteri chiave, tra cui la valutazione dei rischi, le risposte a tali rischi e significatività, ovvero i temi e le aree per cui l’azione può avere un impatto maggiore. Ha inoltre valutato come le società hanno rilasciato informazioni relative ai loro fornitori e la catena di valore oltre al livello di trasparenza ed equilibrio nelle loro relazioni.

Nestlé ha raggiunto il settimo posto nell’indagine, diventando nel 2013 l’unica azienda del settore food and beverage a rientrare nella top ten con un punteggio di oltre 90 su 100.

Le attività dell’azienda vanno dunque in direzione della creazione di ‘shared value’, secondo cui, per avere successo a lungo termine, un’azienda deve apportare valore oltre che alle proprie attività e ai propri azionisti, anche alle persone e all’economia dei Paesi in cui opera, con particolare riferimento alle tre principali aree in cui il Gruppo Nestlé è impegnato: nutrizione, risorse idriche e sviluppo rurale.

Il riconoscimento Kpmg arriva pochi mesi dopo la nomina di Nestlé come azienda leader di prodotti alimentari nel Dow Jones Sustainability Index, nonché il raggiungimento del punteggio massimo per il secondo anno consecutivo nel Cdp ‘Climate Disclosure Leadership Index’ e il Cdp ‘Clima Performance Leadership Index’.