New media, Notizie di agenzia

18 dicembre 2013 | 11:27

DataWind: “Presto un tablet alla portata di tutti”, ma solo negli Stati Uniti

(TMNEWS) Un tablet alla portata di tutte le tasche. La notizia arriva da DataWind, il gruppo britannico che nel 2014 ha annunciato di voler lanciare anche sul mercato statunitense un dispositivo dal costo base di 38 dollari.

Suneet Singh Tuli (foto Thehindu.com)

Suneet Singh Tuli (foto Thehindu.com)

Come riporta il Wall Street Journal, saranno tre i modelli che l’azienda londinese metterà in vendita in America sia online che nei negozi, per un prezzo che varierà tra i 38 e i 149 dollari, a seconda delle specifiche e delle capacità.

Il tablet UbiSlate 7Ci da 38 dollari, modello già disponibile sul sito dell’azienda, ha un sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich, un processore single-core da 1 Ghz (la stessa potenza di quello montato nel primo iPad di Apple), 4 Gb di memoria (anche se è possibile ampliarla inserendo di micro SD), un display da 7 pollici con risoluzione di 800×480 pixel.

Lo scopo fondamentale del progetto è quello di portare nelle scuole e tra le comunità a basso reddito prodotti meno cari, come dichiarato dall’amministratore delegato Suneet Singh Tuli.
In un’America dove il 15% percento della popolazione adulta non utilizza internet, secondo gli ultimi dati pubblicati dal Pew Research Center, il tablet potrebbe avere grande successo soprattutto tra le fasce più povere della popolazione.

La ragione del modico prezzo sta tutta nei suoi componenti interni, obsoleti rispetto agli standard degli ultimi anni.

Ma le specifiche tecniche non sono la preoccupazione principale di DataWind, che si focalizza sull’educazione digitale e che in passato ha anche collaborato con le Nazioni Unite. “Il potere di internet è essenziale per portare le società al livello successivo, nel dotare i giovani degli strumenti per farcela quale forza lavoro”, ha sottolineato Tuli. Il gruppo è già leader in India nel settore dei tablet controllando il 15,3% del mercato. (TMNEWS, 18 dicembre 2013)