Manager

19 dicembre 2013 | 13:33

Dma Italia annuncia un nuovo direttivo con a capo Fabrizio Vigo

Fabrizio Vigo, presidente Dma Italia

Fabrizio Vigo, presidente Dma Italia

A tre anni dalla sua nascita, la Direct marketing association rinnova le cariche associative. Fabrizio Vigo, amministratore delegato di Consodata, è il nuovo presidente.

Dma Italia, l’associazione per il marketing diretto e data driven, annuncia la nuova squadra che guiderà le sue attività nel triennio 2014-2016. L’Assemblea riunitasi il 16 dicembre presso la sede di Rcs in Via Solferino a Milano, oltre alla presentazione del consueto consuntivo delle attività del 2013, aveva il compito di rinnovare il consiglio direttivo e la presidenza, alla conclusione del mandato di Marco Rosso.

Nello specifico la squadra comprende Paolo Romiti (Ammiro Y2K), Massimo Fubini (ContactLab), Odoardo Ambroso (Doxametrics), Federico Tornielli (Roggero&Tortia), Giacomo Tomezzoli (Tnt Post) ed Enrico Barboglio (4It Group). Marco Rosso, presidente di Dm Group, continuerà a dare il suo contributo all’Associazione partecipando al Consiglio con la carica di past president.

Si conclude così il primo ciclo della storia della Dma. Alla presidenza di Marco Rosso si devono tutte le iniziative e attività che l’Associazione propone al mercato. Nata proprio con lui e con un ristretto gruppo d’aziende (Consodata, Tnt Post, ContactLab e l’allora Ammiro & Partners), in tre anni l’Associazione ha costruito progetti di networking e di formazione, ha lanciato una ricerca di mercato che oggi è il punto di riferimento degli operatori e utilizzatori di direct, ha portato in Italia l’Echo Award, il più prestigioso riconoscimento alla comunicazione diretta e ha rappresentato gli interessi del settore presso l’autorità garante della privacy.

Il consiglio direttivo di Dma Italia

Il consiglio direttivo di Dma Italia