Vodafone: autorizzato aumento di partecipazione nella sua divisione indiana per 1,6 miliardi di dollari

(MF-DJ) Il Foreign Investment Promotion Board, gruppo formato da funzionari del governo che vigilano sulle proposte di investimenti esteri, ha approvato l’aumento della partecipazione di Vodafone Group nella sua divisione indiana per 101,4 mld inr (1,63 mld usd).

Lo ha riferito il Ministro dell’Economia Arvind Mayaram.

L’autorita’ indiana ha inoltre autorizzato l’acquisizione del 50% di Trent Hypermarket da parte di Tesco per 110 mln usd.

Entrambe le societa’ britanniche prevedono di mettere a segno ingenti guadagni in India, grazie a una maggiore spesa da parte della classe media, nonostante il rallentamento economico.

“Siamo contenti di aver ricevuto l’autorizzazione da parte della Fipb per incrementare la nostra quota in Vodafone India”, commenta Ben Padovan, capo delle relazioni con i media di Vodafone Group Services.

Il deal e’ ora soggetto all’approvazione finale da parte del governo federale nelle prossime settimane.

30 dicembre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci