New media

02 gennaio 2014 | 10:42

Hacker siriani attaccano l’account Twitter di Skype. Accusano la proprietaria Microsoft di spionaggio

(TMNews) L’Esercito Elettronico siriano, gruppo di hacker che sostiene il regime del presidente siriano Bshar al-Assad, ha attaccato l’account Twitter di Skype, accusando la Microsoft (proprietaria del programma di comunicazione su internet) di spionaggio.“Non utilizzate i servizi di e-mail della Microsoft perché sorvegliano i vostri account e vendono le informazioni ai governi” è il messaggio apparso su Twitter verso le 22.30 ora italiana ed eliminato circa due ore dopo; Microsoft non ha commentato la vicenda.

2 gennario 2014