02 gennaio 2014 | 17:45

Dedicato ai giornalisti digitali: 8 buoni propositi per l’anno nuovo. Consigli e app per il 2014

Una lista in 10 punti per prepararsi al 2014. Dedicata ai giornalisti, ma utile a chiunque utilizzi il computer, è composta da 8 consigli su come organizzare il proprio lavoro. È stata preparata da Journalism.co.uk e riproponiamo gli spunti più interessanti.

Rachel Bartlett

Rachel Bartlett, autore dell’articolo su Journalism.co.uk

1. Ripulire computer e smartphone

Desktop invasi da icone e file salvati, app scaricate per prova e mai più rimosse. È questo il momento per buttar via tutto ciò che è inutile. È il consiglio più ovvio, che permette di ripartire da zero con il 2014.

2. Provare nuovi programmi ogni settimana

Mettere tra i preferiti o su Feedly la pagina App of the week di Journalism.co.uk. Ogni settimana consiglia un programma nuovo dedicato ai reporter.

3. Imparare ad automatizzare le attività giornaliere

Se facciamo le stesse ricerche ogni giorno possiamo utilizzare Google alert, così il motore di ricerca invierà alla nostra email o tramite feed i nuovi risultati in automatico. Oppure si può provare qualcosa di più avanzato, come Ping.it che, in base a un indirizzo o a una ricerca, è in grado di rilevare contenuti correlati.

Un altro programma interessante (ormai un classico) è Ifttt: permette di innescare azioni, come spedire in automatico email, postare contenuti sui social network ecc. in base alle necessità di un utente. O ancora, uno strumento per verificare se si sta parlando di qualcosa sui social network è invece Mention, mentre Changedetection segnala solo se una pagina web è stata modificata.

Journalism.co.uk ha compilato una lista di 16 strumenti per andare a caccia di notizie.

4. Ripulire gli rss dai siti morti

Forse molti feed non vengono più aggiornati (blogger non più attivi o siti purtroppo chiusi), è il momento giusto di ripulire.

Per chi invece non ha mai usato un lettore di feed rss, questo è il momento giusto: permette di ricevere aggiornamenti dai siti web, nel momento stesso in cui un contenuto è pubblicato.

Per gli orfani di Google Reader invece,  Mashable ha preparato una lista di alternative:Feedly, Fever, NetVibes, NewsBlur, The Old Reader, Managing News and Twitter lists.

5. Fare un backup delle cose importanti

Si può utilizzare Dropbox o Google Drive o altri servizi cloud come Skydrive di Microsoft, ma è bene (per chi non lo fa già) di effettuare back up regolari dei propri file.

6. Aggiornare i profili online sui social network

Sempre più importanti per trovare lavoro o per guadagnare visibilità sul web, non devono essere lasciati indietro. Un momento di pausa tra la fine dell’anno vecchio e l’inizio del nuovo è il momento giusto per aggiornare foto ed esperienze fatte.

7. Organizzare la propria rubrica

Sincronizzare la propria rubrica telefonica con Google Contacts e organizzare le liste Twitter è quasi un imperativo per non perdere per strada colleghi e fonti importanti.

8. Non smettere di imparare

Cercare sempre nuovi tutorial come quelli di Data Driven Journalism, un sito sempre aggiornato che insegna a manipolare i dati per costruire storie