Editoria

08 gennaio 2014 | 15:19

Esce East, nuovo magazine di geopolitica internazionale

(ANSA) Il rischio di paralisi sociale in Europa, con una intervista all’ex direttore dell’Economist, Bill Emmott; il Medio Oriente in continuo fermento, con un focus sulla minoranza cristiana in fuga dall’Egitto; i sogni di indipendenza della Catalonia. Sono solo alcuni degli articoli contenuti nel primo numero di ‘EAST’, il magazine di geopolitica internazionale, appena uscito. Si parte con un’intervista del direttore James Hansen a Bill Emmott, il quale mette in risalto un tema scomodo per molti: la mancanza di forza di volontà. Secondo Emmott, “la società pare aver perso la capacità di evolversi dinamicamente…Il nostro continente ha reagito ai cambiamenti non tanto con il panico quanto con la paralisi, come un coniglio terrorizzato dai fari di un’auto”. In ‘East’ si parla anche dell’aumento della pirateria in alto mare e delle crociere ‘alcoliche’ sul Baltico dove si racconta dei 17 milioni di turisti che ogni anno di imbarcano sui ‘battelli ubriachi’: si salpa sobri e nessuno ricorda come ha fatto a scendere. (ANSA, 8 gennaio 2014)