New media

09 gennaio 2014 | 10:27

Apple vs Samsung: corte Usa chiede una proposta di patteggiamento sul caso dei brevetti

(MF-DJ) Una corte degli Stati Uniti ha richiesto ad Apple e Samsung di proporre congiuntamente una soluzione di mediazione prima di incontrarsi nuovamente in tribunale per un altro caso di violazione della proprieta’ intellettuale.

Ieri la corte ha depositato un documento che riferisce come gli amministratori delegati delle due societa’ abbiano acconsentito ad incontrarsi e a sottoporsi all’intercessione di un mediatore con riconosciuta esperienza nella risoluzione di dispute di alto profilo. Le trattative, a cui prenderanno parte gli stessi amministratori delegati e i legali delle due parti in causa, dovrebbero iniziare il 19 febbraio. Il processo e’ invece previsto per marzo.

Non e’ la prima volta che i due leader del mercato degli smartphone cercano una mediazione nei casi giudiziari che li hanno visti protagonisti, ma finora ogni tentativo di patteggiamento non si e’ risolto positivamente.

Nel primo processo per la violazione dei brevetti di Apple da parte di Samsung, la societa’ coreana e’ stata costretta a pagare agli ideatori dell’i-phone 930 milioni di dollari per non aver rispettato le norme federali sulla proprieta’ intellettuale.

Adesso, le societa’ sono coinvolte in una nuova disputa legale, relativa ad altri prodotti commercializzati da Samsung, e, secondo gli esperti, se la corte dovesse accertare che i coreani hanno ancora una volta violato i diritti di proprieta’ intellettuale della societa’ di Cupertino, le multe potrebbero essere ancora piu’ salate. (MF-DJ, 9 gennaio 2014)