New media, TLC

09 gennaio 2014 | 12:19

Il Parlamento Ue invita Snowden in videoconferenza

(ANSA) La Commissione Libertà civili (Libe) del Parlamento Ue ha deciso a larghissima maggioranza (36 sì, 2 no, 1 astenuto) di invitare Edward Snowden, l’ex agente della Nsa americana che dato il via al Datagate, a partecipare “in videoconferenza interattiva” a una audizione dell’inchiesta che la stessa Libe sta conducendo sullo scandalo delle intercettazioni. Contrari alla partecipazione, i conservatori britannici secondo i quali “Snowden ha messo in pericolo vite umane” ed “invitarlo è un atto altamente irresponsabile”. Snowden doveva già partecipare il 19 dicembre scorso, con un videomessaggio in cui avrebbe dovuto rispondere a due domande presentate da ognuno dei capigruppo. La modalità però era stata contestata e l’appuntamento rinviato. I conservatori oggi hanno precisato oggi in una nota di aver acconsentito all’invito “ma solo se appare in una sessione in diretta ed interattiva”. (ANSA, 9 gennaio 2014)

Edward Snowden (foto Wired.com)

Edward Snowden (foto Wired.com)