Editoria

10 gennaio 2014 | 11:18

Il NYTimes rifiuta la proposta da un miliardo di Guangbiao, che ora punta al Wsj

(TMNEWS) I vertici del New York Times hanno detto no alla proposta da un miliardo di dollari di un imprenditore cinese che voleva prendere il controllo dello storico quotidiano di New York. “Non siamo in vendita”, ha detto un portavoce del giornale che ha rifiutato anche solo di incontrare il miliardario Chen Guangbiao.

Chen Guangbiao

Chen Guangbiao (foto Tempi.it)

Tuttavia il ricco Guangbiao, 44 anni, non ha gettato la spugna per diventare editore. Starebbe cercando un socio americano per provare la scalata in un media degli Stati Uniti. Non solo perché sarebbe pronto a contattare il Wall Street Journal, lo storico quotidiano newyorchese controllato da Newscorp del magnate australiano Rupert Murdoch. “Sono pronto a parlare con il Wall Street Journal per capire se è in vendita”, ha detto in un’intervista alla rilasciata alla tv cinese con base a New York, Sinovision.

Guangbiao, che oltre a essere miliardario si definisce filantropo, durante una conferenza stampa in un hotel di Manhattan ha anche detto che l’accordo con il New York Times è fallito per un suo errore: aver fatto trapelare la notizia sui media. Si stima che Guangbiao abbia un patrimonio personale di 800 milioni di dollari: è molto noto in Cina soprattutto per le sue attività da filantropo. E adesso è a caccia di un affare negli Stati Uniti. (TMNEWS, 9 gennaio 2014)