13 gennaio 2014 | 18:37

Il nuovo social media editor della Stampa scelto a turno tra i personaggi del mondo digitale

Per sostituire Anna Masera, che si è messa in aspettativa per andare a fare la responsabile comunicazione della Camera dei deputati, il direttore della Stampa, Mario Calabresi, ha scelto una soluzione originale. Come spiega lui stesso in un articolo pubblicato sul sito del giornale, il ruolo di social media editor (lasciato vacante da Masera) sarà ricoperto a turno da personaggi del mondo digitale chiamati a lavorare in redazione, a fianco dei giornalisti.

La redazione de La Stampa e (nel cerchio) Pier Luca Santoro.

Il primo è Pier Luca Santoro, conosciuto sul web con lo pseudonimo di @pedroelrey, che sul suo blog Il Giornalaio si occupa di editoria digitale. Santoro seguirà per La Stampa i principali social network, a cominciare da Twitter a Facebook. Fra due mesi sarà sostituito da un altro blogger, che potrà essere sia un personaggio conosciuto sia un giovane emergente del mondo digitale.

“L’idea”, spiega Calabresi, “è quella di mettere a fuoco una serie di progetti di sviluppo e innovazione, ognuno di quali sarà affidato a una persona diversa per un arco di tempo fino a due mesi, che permettano a La Stampa di crescere e di essere innovativa sui social”.

A selezionare i prossimi protagonisti di questo dialogo con la Rete ci penserà Marco Bardazzi, digital editor della Stampa; questa la sua mail a cui mandare le candidature: marco.bardazzi@lastampa.it.