16 gennaio 2014 | 15:56

Mike Allen è un marchettaro?

Mike Allen, re dei cronisti politici americani, è stato accusato dal caporedattore del Washington Post, Erik Wemple, di essere niente meno che un marchettaro. Lo riporta oggi il Foglio, raccontando di quanto sta accadendo in questi giorni tra i giornalisti della capitale americana.

Mike Allen

Mike Allen

Allen è uno dei più noti giornalisti americani ed è a capo del quotidiano Politico. Per il suo giornale si occupa di redigere quotidianamente il Playbook, la lista di nomi che – sostiene l’articolo – “fa girare la ruota politica mediatica di Washington”, elencando compleanni, nascite, matrimoni di funzionari poco o nulla sconosciuti, anziché fare le pulci ai politici più in vista.

Il caso si è trasformato in una guerra intragiornalistica quando Erik Wemple ha rotto il silenzio facendo notare che le segnalazioni di Allen mutano a seconda degli sponsor che offrono l’edizione del giorno. Accusa che Allen, ovviamente, smentisce.

Leggi l’articolo completo di M. Ferraresi sul Foglio (Il retroscenista, 16 gennaio 2014, p. 1).