Mercato

17 gennaio 2014 | 16:33

Presentato il nuovo Comitato Scientifico di Assochange

Si è insediato il nuovo Comitato Scientifico di Assochange, associazione di imprese, enti, istituzioni, professionisti e università con mandato triennale. Coordinato da Giancarlo Traini, vicepresidente dell’associazione con delega per il Comitato Scientifico, l’organo è formato da personalità del mondo universitario, economico, editoriale, aziendale, associativo che si siano distinte per particolari conoscenze nel campo del change management.

Tra i compiti del Comitato, vi sono la formulazione di proposte di attività scientifiche, la cura dei rapporti fra l’associazione ed enti tecnici e scientifici nazionali e internazionali, la promozione e il coordinamento di attività di ricerca, la collaborazione all’aggiornamento dell’archivio tecnico e all’impostazione di corsi, seminari e convegni.

I membri del Comitato Scientifico di Assochange sono Giampaolo Azzoni (Università di Pavia), Piero Migliarese (Università della Calabria), Eliana Minelli (Liuc), Marco Beltrami (Apco), Mario Mantovani (Manageritalia), Emanuela Salati (Aidp), Ruggero Cesaria (Fiat Sepin), Andrea Del Chicca (Ansaldo Energia), Julio Gonzalez (Tenaris); ne fanno parte anche i due past president di Assochanage, Gianfranco Rebora (Liuc) e Giovanni Sgalambro (Datalogic).

Diversi i temi proposti al Comitato: il change management come disciplina tecnico scientifica e come ruolo aziendale a livello internazionale, il contributo che Assochange può offrire per sostenere i processi di cambiamento necessari all’Italia come sistema paese, la qualità delle attività di Assochange, il collegamento fra Assochange e l’università, la diffusione tra i giovani l’idea che il cambiamento non è solo legato alla leadership ed al buon senso, le tecniche di change management come skill di base per chiunque abbia responsabilità organizzative.

Giancarlo Traini, vicepresidente di Assochange con delega per il Comitato Scientifico