20 gennaio 2014 | 12:17

Al via la nuova campagna Iap per una pubblicità migliore

Esce il 22 gennaio su quotidiani e periodici, sul web e in affissioni, la nuova campagna istituzionale dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (Iap), l’organizzazione non profit attiva in Italia dal 1966 che blocca le campagne pubblicitarie offensive, false, volgari o tali da incoraggiare comportamenti violenti.

Obiettivi della campagna sono comunicare l’esistenza di Iap, diffondere e promuovere i servizi offerti, coinvolgere il pubblico e sottolineare la dimensione europea dell’Autodisciplina. Tutti i cittadini possono segnalare a Iap le pubblicità che ritengono scorrette attraverso un click su www.iap.it; gli spot vengono esaminati nel giro di pochissimi giorni dagli organismi di controllo, composti da membri esperti e indipendenti i cui giudizi sono rispettati da aziende, agenzie di pubblicità e mass media.

La campagna Iap è stata ideata dall’agenzia Progetti Nuovi di Milano sotto la direzione creativa di Annamaria Testa. Le illustrazioni sono di Pierluigi Longo. Sempre dal 22 gennaio è online il nuovo sito Iap totalmente ristrutturato dall’agenzia Hagakure. Un portale user friendly che punta su un dialogo immediato con i cittadini, i quali avranno a disposizione anche un nuovo modulo per fare le proprie segnalazioni, utile anche agli operatori della comunicazione commerciale per fruire dei servizi loro dedicati.