Al via la nuova campagna Iap per una pubblicità migliore

Esce il 22 gennaio su quotidiani e periodici, sul web e in affissioni, la nuova campagna istituzionale dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (Iap), l’organizzazione non profit attiva in Italia dal 1966 che blocca le campagne pubblicitarie offensive, false, volgari o tali da incoraggiare comportamenti violenti.

Obiettivi della campagna sono comunicare l’esistenza di Iap, diffondere e promuovere i servizi offerti, coinvolgere il pubblico e sottolineare la dimensione europea dell’Autodisciplina. Tutti i cittadini possono segnalare a Iap le pubblicità che ritengono scorrette attraverso un click su www.iap.it; gli spot vengono esaminati nel giro di pochissimi giorni dagli organismi di controllo, composti da membri esperti e indipendenti i cui giudizi sono rispettati da aziende, agenzie di pubblicità e mass media.

La campagna Iap è stata ideata dall’agenzia Progetti Nuovi di Milano sotto la direzione creativa di Annamaria Testa. Le illustrazioni sono di Pierluigi Longo. Sempre dal 22 gennaio è online il nuovo sito Iap totalmente ristrutturato dall’agenzia Hagakure. Un portale user friendly che punta su un dialogo immediato con i cittadini, i quali avranno a disposizione anche un nuovo modulo per fare le proprie segnalazioni, utile anche agli operatori della comunicazione commerciale per fruire dei servizi loro dedicati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Vincenzo Morgante alla direzione di Tv2000 (Cei). Lascia la guida della Tgr Rai

Fca, Marchionne grave, a Manley la carica di ad. Elkann ai dipendenti: “la mia lettera più difficile, Sergio non tornerà”

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim