Mercato

21 gennaio 2014 | 11:50

Il ‘Prima Pagina Art Prize’ si avvia al termine: la premiazione a Bologna il 23 gennaio

Come il mondo dell’informazione, anche quello dell’arte contemporanea vive la coesistenza di linguaggi e tecnologie tra memoria e futuro. Avvicinare i due mondi è l’obiettivo del ‘Prima Pagina Art Prize’, curato dal critico d’arte Valerio Dehò e promosso da il Resto del Carlino e Quotidiano.Net in collaborazione con la Banca Popolare Emilia Romagna. Il premio sarà assegnato a Bologna, venerdì 23 gennaio alle 17.

12 artisti under 35 sono stati invitati a creare altrettante opere partendo dalla fisicità di alcune copie storiche de il Resto del Carlino, fondato nel 1885.

Si tratta di 12 lavori inediti che verranno esposti a Bologna, in uno spazio dedicato all’interno di Arte Fiera 2014, tra i quali una giuria di qualità dovrà selezionare il vincitore del ‘Prima Pagina Art Prize’ 2014. Il primo premio consiste in un assegno di 1.000 euro (al secondo e al terzo classificato andranno 500 euro ciascuno).

Valerio Dehò

Valerio Dehò (foto Exibart.com)

I vincitori saranno proclamati giovedì 23 gennaio alle ore 17 nel corso della cerimonia di premiazione che si terrà presso lo spazio del Premio ad Artefiera.

Il premio vuole generare un confronto tra artisti di provenienza diversa, portatori di linguaggi diversificati che riflettono il plurilinguismo dell’arte attuale. Le loro creazioni sono l’espressione di quanto avviene oggi nel mondo dell’arte, rappresentano le esperienze, le tecniche e i diversi approcci alle tematiche del contemporaneo.

Il confronto tra la comunicazione del passato e quella del futuro costituisce la sfida del premio. I giovani artisti hanno cercato un approccio personale, ma riflettono soprattutto su come si possano affrontare oggi le infinite possibilità offerte dal progressivo passaggio dalla stampa a internet.

La giuria è composta dalla presidente, Sara Riffeser Monti (consigliere Poligrafici Editoriale S.p.A.), Giovanni Morandi (direttore responsabile di Qn Quotidiano Nazionale e il Resto del Carlino), Valerio Dehò (critico d’arte), Maria Letizia Tega (curatore), Eugenio Tangerini (direttore relazioni esterne Banca Popolare Emilia-Romagna), Pierluigi Masini (direttore marketing Poligrafici Editoriale S.p.A.).

Gli artisti in gara sono Simone Cametti, Federico Ellade Peruzzotti, Christian Fogarolli, Beatrice Gallori, Alessandro Gioiello, Donatella Lombardo, Opiemme, Laurina Paperina, Roberto Pugliese, Matteo Sanna, Alessandro Saturno Martinelli, Ivano Troisi.