Editoria

23 gennaio 2014 | 15:25

Agi firma una partnership con Ghana News Agency

(AGI) Favorire il rapporto e la reciproca conoscenza tra l’Italia ed il Ghana e, piu’ in generale, tra l’Europa e l’Africa. E’ l’obiettivo dell’accordo di partnership firmato ad Accra da Gianni di Giovanni, AD di AGI, e Bernard Otabil, General Manager e CEO di Ghana News Agency (GNA), alla presenza dell’ambasciatrice Laura Carpini. L’intesa, raggiunta anche con il supporto dell’ambasciatrice del Ghana a Roma Evelyn Anita Stokes-Hayford, si inserisce nella strategia di sviluppo internazionale di AGI.

Al centro della sinergia lo scambio di notizie, attraverso l’accesso ai rispettivi notiziari, ma anche lo scambio di esperienze, competenze e supporto reciproco. “Agi – ha sottolineato Di Giovanni – e’ impegnata in una espansione internazionale e crediamo che l’Africa in generale e il Ghana, in particolare, sono le priorita’. Ghana News Agency e’ stata fondata nel 1957, quindi nello stesso periodo di Agi, di fatto abbiamo medesime profonde radici consolidate nel mercato. Penso che sia l’Italia e che il Ghana – ha proseguito – possono beneficiare nel costruire un rapporto piu’ approfondito perche’ le nostre rispettive economie sono complementari”. E Di Giovanni si e’ detto convinto che le due testate con un lavoro comune possono giocare “un ruolo fondamentale per favorire la comprensione su importanti temi di attualita’ con una discussione costruttiva su tutto il complesso ma affascinante mondo di notizie che interessano l’Africa e l’Europa”.

L’accordo Agi-Gna prevede: visite, scambi e momenti di condivisione delle esperienze, e di training del personale giornalistico e non; particolare attenzione e supporto in caso di eventi riguardanti un paese ma che avvengono nell’altro paese; l’organizzazione congiunta di eventi, convegni, iniziative; coordinamento in seno alle associazioni internazionali di cui le Agenzie fanno parte.

Questo accordo si inserisce nella strategia di sviluppo internazionale di AGI con oltre 20 partnership con agenzie e testate in paesi come Cina, Russia, Turchia, UAE, Iraq, Palestina, Sudafrica, Angola, Mozambico, Nigeria, Ucraina, ed altri, con le sue sedi all’estero.
“Questa importante iniziativa si inserisce pienamente – ha ricordato l’ambasciatrice Carpini – nel sempre maggiore interesse per l’Africa da parte del nostro Paese manifestato anche dalla recente visita del ministro Bonino. In questo senso lo scambio di informazione contribuisce a favorire ogni altro tipo di scambio tra i due paesi”.
Di Giovanni ha concluso la cerimonia invitando i vertici della Gna e l’ambasciatrice Carpini ad un “forum internazionale”, presso la sede Agi di Roma, per “discutere sulle sfide della cooperazione nel mondo”.(AGI, 23 gennaio 2014)