Comunicazione

27 gennaio 2014 | 15:25

Snowden alla tv tedesca: “La Nsa fa anche spionaggio industriale, non c’entra la sicurezza”

(TMNEWS) La National Security Agency (Nsa) sarebbe coinvolta anche in casi di spionaggio industriale. La nuova accusa, naturalmente, arriva da Edward Snowden, l’ex contractor che da mesi sta svelando al mondo i segreti dell’agenzia d’intelligence americana.

Snowden ha dichiarato alla tedesca Ard tv che lo spionaggio avverrebbe anche in mancanza di necessità legate alla sicurezza nazionale, come per esempio quello ai danni di Siemens, famosa azienda tedesca. “Se ci sono informazioni alla Siemens che possano dare benefici agli interessi nazionali americani, le prendono anche se non hanno nulla a che vedere con la sicurezza nazionale” ha dichiarato durante una lunga intervista, registrata in Russia, dove ha ottenuto un permesso di soggiorno.

Edward Snowden (foto Wired.com)

Edward Snowden (foto Wired.com)

Snowden ha poi aggiunto alla tv pubblica tedesca che non è più in possesso dei documenti segreti della Nsa, tutti consegnati ai giornalisti scelti per darne notizia al pubblico, e di non avere il controllo sulla loro pubblicazione. In Germania, i programma di sorveglianza della Nsa sono stati molto criticati, visto che nella rete dell’intelligence americana è finita anche il cancelliere Angela Merkel, spiata per anni, che ha ricevuto rassicurazioni dal presidente Barack Obama che non accadrà più.

Le parole di Snowden arrivano pochi giorni dopo l’articolo del New York Times in cui si svela un programma della Nsa per spiare quasi 10.000 computer in tutto il mondo, riuscendo a violarli senza il bisogno di una connessione internet. (TMNEWS, 27 gennaio 2014)