Comunicazione, New media

28 gennaio 2014 | 18:20

La Rete ama Papa Francesco: tutti i numeri del successo

E’ stato eletto uomo dell’anno dal Time e comunicatore dell’anno dal Parlamento Europeo; nel 2013 è stato il personaggio con il maggior volume di ricerche mensili su Google a livello globale (1.737.000) e il più menzionato in Rete (oltre 49 milioni di menzioni nel mondo tra marzo e novembre), battendo alcuni dei leader mondiali più noti come Barack Obama (38 milioni), Vladimir Putin (8 milioni) e Angela Merkel (3,8 milioni). Con queste cifre, Papa Francesco è stato a tutti gli effetti uno dei protagonisti mediatici dell’anno appena concluso e sta spopolando anche sui social network. La classifica ‘Year in review’ l’ha infatti incoronato come topic più chiacchierato del 2013 su Facebook e il suo account ufficiale su Twitter (@Pontifex nelle varie declinazioni linguistiche) ha raccolto in meno di un anno più di un milione di follower.

A dare tutti i numeri del successo di Papa Francesco è una ricerca condotta dalla società di consulenza strategica 3rdPlace per conto di Aleteia.org, network multimediale cattolico di informazione, e presentata oggi a Roma durante un incontro organizzato da Aleteia dal titolo ‘Il futuro della comunicazione è responsabile’.

- ‘Internet loves Pope Francis’ (.pdf)
- ‘How come the Pope is this popular?’ (.pdf)

“Grazie alla sua comunicazione dialogica Papa Francesco non solo è il più popolare in Rete”, spiega Claudio Zamboni, partner e co-founder di 3rdPlace, “ma risulta addirittura più efficace di molti noti personaggi che fondano la propria comunicazione sul web. Altissimo è infatti il livello di interazione che si genera dai suoi messaggi”.

Per quanto riguarda i dati italiani, il Pontefice cede il primo posto del podio al leader del MoVimento 5 Stelle Beppe Grillo per numero di ricerche mensili su Google (673 mila) e all’ex premier Silvio Berlusconi per numero di menzioni in Rete (982.853). Tuttavia, Grillo raggiunge su Twitter un engagement medio di parecchio inferiore a quello del Pontefice, con 88 condivisioni per ogni tweet contro le mille e 300 generate da un tweet di Papa Francesco.

Ecco tutti i risultati della ricerca nelle slide qui di seguito:
- ‘Internet loves Pope Francis’ (.pdf)
- ‘How come the Pope is this popular?’ (.pdf)