Scelte del mese

29 gennaio 2014 | 9:57

Radio – Grandi manovre tra i gruppi italiani

Le cose vanno male ma non malissimo per la radio. Fcp ha indicato a –11,8% il risultato della raccolta pubblicitaria sulla radio nei primi dieci mesi dell’anno ma, grazie alla miniripresa degli ultimi due mesi, la chiusura finale del mezzo potrebbe attestarsi intorno al –8 o al –9%, una trentina milioni in meno, quindi, rispetto ai 330 milioni circa spuntati complessivamente dal primo media elettronico nel 2012.
Il 2014 si è aperto con molte emittenti ancora in segno positivo e con alcune strutture di raccolta in progresso a due cifre rispetto al gennaio del 2013.
Ma ciò non toglie che il settore sia attraversato, come tutti gli altri del resto, da molte sofferenze e alcune importanti turbolenze. Molte cose sono già successe e tante altre probabilmente succederanno nelle radio del gruppo Finelco, dove la famiglia Hazan ha chiamato Carlo Momigliano come chief marketing officer in supporto al direttore commerciale Marco Mordonini. Il gruppo della famiglia Hazan è al centro dell’affair topico.

L’articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 446 – Gennaio 2014