Televisione

29 gennaio 2014 | 15:33

Brunetta chiede trasparenza sui compensi Rai a partire da Sanremo

(TMNews) “La prossima settimana presenterò una nuova interpellanza urgente, indirizzata ai ministri D`Alia e Saccomanni, per conoscere lo stato dell`arte e sollecitare il governo circa l`attuazione della legge sulla razionalizzazione della Pubblica Amministrazione, per quanto riguarda la trasparenza, e dunque la pubblicazione di tutti i compensi dei dipendenti e dei collaboratori Rai”. Lo riferisce in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

“La legge al riguardo è chiarissima. Come già ricordato anche dal sottosegretario Legnini lo scorso 10 gennaio, nel rispondere ad un`altra mia interpellanza urgente, la Rai – osserva – ha l`obbligo di comunicare al Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio e al ministro dell’Economia e delle finanze, il costo annuo del personale comunque utilizzato, relativamente ai singoli rapporti di lavoro dipendente e autonomo”.

Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia (foto Olycom)

“E` indubbiamente apprezzabile – prosegue Brunetta – la risposta ricevuta dal governo, per cui sono in fase di elaborazione le modalità di applicazione della legge che consentano, già nelle prossime settimane, la pubblicazione dei compensi di tutti i dipendenti Rai, ma mi auguro vivamente che ciò non richieda ancora tempi lunghi e la Rai dia finalmente piena attuazione al principio della trasparenza”.

“La prima occasione utile potrebbe essere, ad esempio, il prossimo Festival di Sanremo. Già da qualche giorno è partito su giornali e internet il toto-cifre sui costi della kermesse e sui compensi dei conduttori. Sarebbe un bel segnale, invece, se cittadini e media apprendessero questi dati, in via ufficiale, direttamente dai vertici di Viale Mazzini. Aspettiamo fiduciosi, ma – conclude il capogruppo di Fi – non con le mani in mano”. (TMNews, 29 gennaio 2014)