Editoria

30 gennaio 2014 | 12:26

Grana El Mundo per Rcs

(MF-DJ) Dopo mesi di contrasti, a questo punto insanabili, tra il governo spagnolo e la direzione del quotidiano El Mundo (seconda testata per diffusione del mercato e giornale particolarmente influente sul fronte politico) e’ a forte rischio la poltrona del direttore dell’importante testata controllata da Rcs Mediagroup attraverso Unidad Editorial.

Pedro J. Ramirez, dopo le forti divergenze con l’esecutivo targato Mariano Rajoy, scrive MF, potrebbe lasciare l’incarico gia’ nelle prossime ore. Oggi, secondo le indiscrezioni riportate ieri dai siti d’informazione spagnoli, e’ in calendario un cda di Unidad Editorial per affrontare e cercare di risolvere la scottante questione, che mina anche l’immagine della casa editrice nei confronti della politica locale e rischia di intaccare i rapporti con l’esecutivo.

Che la riunione del board sia fondamentale per Rcs lo dimostra il fatto che ieri pomeriggio l’ad Pietro Scott Jovane ha preso il primo volo utile in direzione Madrid (non prendendo parte a un evento del partner Digital Magics) per affrontare di petto la questione. Al momento non e’ dato sapere se sia gia’ stato individuato un sostituto per Ramirez che dovrebbe lasciare il gruppo e il giornale che ha contribuito a fondare e a lanciare come testata di primo livello con una buonuscita complessiva di 15 milioni. Ma la presenza a Madrid di Jovane puo’ essere anche legata al fatto che il business di Unidad Editorial non sta performando come nelle aspettative del management della capogruppo. (MF-DJ, 30 gennaio 2014)