Mercato

31 gennaio 2014 | 12:27

Power Emprise cresce integrandosi con Twister communications group

Twister communications group e Power Emprise hanno perfezionato lʼaccordo per lʼintegrazione delle due società. Lʼoperazione porterà alla nascita di un gruppo con 45 professionisti e un fatturato di quasi 5 milioni di euro. Nel 2013 le due società hanno complessivamente servito oltre cento tra imprese italiane e gruppi multinazionali.

Il nuovo gruppo coprirà le principali aree della comunicazione (media relation, advertising, digital p.r. e organizzazione di eventi), avrà sede a Milano, uffici a Roma e a Dubai, e opererà allʼestero anche attraverso due network di società specializzate nella comunicazione dʼimpresa (Gfc Net e Iprn).

Lʼoperazione prevede, inizialmente, lʼacquisizione da parte di Twister dellʼintero capitale di Power Emprise, anche se le due società continueranno a operare con i propri marchi per i prossimi due anni al termine dei quali Cosimo Pastore, che rimarrà sino ad allora amministratore delegato di Power Emprise, avrà l’opzione di diventare azionista del nuovo gruppo.

Lʼintegrazione e le conseguenti sinergie professionali permetteranno di consolidare il ruolo di primo piano di Twister e di Power Emprise nella comunicazione corporate e finanziaria. La dimensione raggiunta permetterà, inoltre, dʼincrementare lʼofferta ai clienti, in particolare nelle aree della comunicazione digitale e sui mercati esteri.