Insulti a Laura Boldrini: il capo della comunicazione del M5S rincara la dose

La presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, è ancora al centro dell’attenzione dei media per l’attacco sessista che le è stato mosso dal blog di Beppe Grillo, innescato dal video da lui postato ‘Cosa succederebbe se ti trovassi la Boldrini in macchina?’.

Alla sua replica –  “Attacco eversivo. Sul blog di Grillo potenziali stupratori”  – ha risposto con un tweet il capo della comunicazione del MoVimento 5 Stelle, Claudio Messora. Contenuto in linea con gli attacchi precedenti: “Cara Laura, volevo tranquillizzarti… Anche se noi del blog di Grillo fossimo tutti potenziali stupratori… tu non corri nessun rischio”.

Il tweet è stato poi rimosso, ma non prima di essere diventato virale e di aver rinfocolato l’allarme e la polemica sulla valanga di offese di stampo sessista di cui in Rete Boldrini è stata, nuovamente, fatta oggetto.

Tra i numerosi commenti ed editoriali dedicati oggi al caso Grillo-Boldrini c’è quello di Roberta Carlini su Pagina99, che titola ‘Grillo, basta così’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente Snag scrive a Crimi: bene spostare i contributi sui lettori. Ma aiutare chi va in edicola, non chi si abbona

Polemiche per la pubblicità di Uliveto che “oscura” due atlete, sui social accuse di razzismo

Morandi di misura su Fazio. D’Urso supera Venier. Boom Sky con i motori e il derby