Insulti a Laura Boldrini: il capo della comunicazione del M5S rincara la dose

La presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, è ancora al centro dell’attenzione dei media per l’attacco sessista che le è stato mosso dal blog di Beppe Grillo, innescato dal video da lui postato ‘Cosa succederebbe se ti trovassi la Boldrini in macchina?’.

Alla sua replica –  “Attacco eversivo. Sul blog di Grillo potenziali stupratori”  – ha risposto con un tweet il capo della comunicazione del MoVimento 5 Stelle, Claudio Messora. Contenuto in linea con gli attacchi precedenti: “Cara Laura, volevo tranquillizzarti… Anche se noi del blog di Grillo fossimo tutti potenziali stupratori… tu non corri nessun rischio”.

Il tweet è stato poi rimosso, ma non prima di essere diventato virale e di aver rinfocolato l’allarme e la polemica sulla valanga di offese di stampo sessista di cui in Rete Boldrini è stata, nuovamente, fatta oggetto.

Tra i numerosi commenti ed editoriali dedicati oggi al caso Grillo-Boldrini c’è quello di Roberta Carlini su Pagina99, che titola ‘Grillo, basta così’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Cda Rai: il Parlamento elegge i consiglieri Borioni e Coletti (Senato), De Biasio e Rossi (Camera) – CHI SONO

Vigilanza Rai, Fnsi-Usigrai: con Barachini istituzionalizzato il conflitto d’interessi

Netflix apre alla radio con un canale dedicato alle commedie. E prova a calamitare nuovi clienti