Lettera aperta a Daria Bignardi dal M5S: “Com’è aver sposato il figlio di un assassino?”

Dopo Corrado Augias e Laura Boldrini, è la volta di Daria Bignardi a subire i violenti attacchi dei grillini. “Come sarebbe per te se ti invitassi a una trasmissione tv e le domande fossero: come si sente tuo figlio a scuola ad avere il nonno mandante di un assassino? Come è l’aver sposato il figlio di un assassino?”, scrive sul blog di Beppe Grillo Rocco Casalino, ex del Grande Fratello ed oggi portavoce del MoVimento 5 Stelle alla Camera, riferendosi al marito della conduttrice Luca Sofri, figlio di Adriano Sofri.

Daria Bignardi e Alessandro Di Battista alle Invasioni Barbariche

Daria Bignardi e Alessandro Di Battista alle Invasioni Barbariche

L’attacco a Daria Bignardi arriva dopo la puntata delle Invasioni Barbariche di venerdì scorso in cui è stato ospite il deputato del M5S Alessandro Di Battista. La giornalista, per Casalino, è colpevole di avere insistito troppo sulla passata appartenenza fascista del padre di Di Battista.

“È scandaloso, non posso non commentarlo, pur essendo concentrato qui” dice il premier Enrico Letta da Doha, negli Emirati, dove prosegue la sua visita ufficiale. “Ho letto sul blog di Grillo frasi folli verso una giornalista, Daria Bignardi e suo marito. È una corsa verso la barbarie, intrapresa da Grillo che pare senza fine. Non ci può essere tolleranza verso questo modo di fare politica”. Per Letta le frasi sul blog sono “ingiuriose, intollerabili e insopportabili”.

Ecco la lettera firmata Rocco Casalino pubblicata questa mattina su Beppegrillo.it. Accanto compare il video di una puntata di ‘La storia siamo noi’ sull’omicidio Calabresi.

“Cara Daria Bignardi, ti propongo questa riflessione sulla trasmissione di venerdì sera. Come sarebbe per te se ti invitassi a una trasmissione tv e le domande fossero: come si sente tuo figlio a scuola ad avere il nonno mandante di un assassino? Come è l’ aver sposato il figlio di un assassino? E se insistessi su questa domanda come hai fatto tu per il padre ex fascista di Di Battista ? E se dopo aver avuto te ospite invitassi uno scrittore che invece di parlare del suo libro raccontasse di cosa è stato Lotta Continua e di cosa pensa di te? E se questo scrittore utilizzasse il suo tempo non per parlare del suo libro ma per denigrare te che, oltretutto, saresti impossibilitata a difenderti? Tu penseresti che io sia stato corretto come conduttore o penseresti che questo invito sia stato una trappola ben orchestrata per far prevalere una idea e una tattica precostituita? Ad esempio che il MoVimento 5 Stelle e i suoi parlamentari sono squadristi. Con una grande abilità sei passata dal papà fascista (tra l’altro, ex fascista, ora vota m5s) ad Augias che ci dipinge come neofascisti. Ma assomigliate piu voi a quel regime, voi che utilizzate tecniche da istituto luce, o noi che volevamo solo evitare che andassero 7,5 miliardi di euro alle banche? 7,5 miliardi che pagheremo noi tutti, tu e la tua famiglia comprese.”
Rocco Casalino

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram