Scorsese domina il botteghino: 3 milioni di euro di incassi nel weekend (CLASSIFICA)

(ANSA) Martin Scorsese con The Wolf of Wall Street guida la classifica degli incassi italiani del weekend. Il suo film, pluri-candidato agli Oscar, ha incassato 2 milioni 921 mila euro sfiorando ormai in due sole settimane gli 8 milioni. Al secondo posto, la commedia di Paolo Genovese Tutta colpa di Freud, che mantiene la posizione con 2 milioni 40 mila euro, mentre al terzo si registra l’exploit del film Belle & Sebastien che una incassato quasi 2 milioni di euro con una media per sala da primo posto.

Margot Robbie e Leonardo Di Caprio, protagonisti di 'The Wolf of Wall Street' (Foto Olycom)

Margot Robbie e Leonardo Di Caprio, protagonisti di ‘The Wolf of Wall Street’ (Foto Olycom)

La classifica dei 10 film più visti è stata rivoluzionata dalle uscite del weekend, a cominciare proprio dalla storia tenera dell’amicizia tra un orfano e un cane tra le vette dei Pirenei francesi in Belle & Sebastien di Nicolas Vanier, tratto dal best seller di Cecil Aubry, che nella giornata di domenica è stato il film più visto in assoluto. Osservando i primi posti ci sono bene quattro film in classifica con un pubblico per bambini e famiglie e nonostante la concorrenza tra loro sono riusciti ad ottenere ottimi risultati al botteghino. I film da Oscar, oltre Scorsese sono entrati nella top ten: il duetto tra le attrici Meryl Streep/Julia Roberts nei Segreti di Osage County e quello tra attori Dallas Buyers Club con Matthew McConaughey/Jared Leto. Nel complesso gli incassi sono piuttosto stabili con un totale di 14 milioni (14.090.984), con un +)% sulla settimana precedente e molto buoni rispetto ad un anno fa (9.532.742).

Ecco i dieci film più visti nel fine settimana, secondo la classifica Cinetel che monitora l’85% del mercato potenziale. La classifica è elaborata da Centimetri.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Gruppo 24 Ore: Paolo Fietta nominato chief financial officer

Khashoggi, Arabia Saudita concede l’ingresso nel Consolato alla polizia turca

Mentana, a novembre prime venti assunzioni per il suo giornale online. “Sistema bloccato da politica ed egoismo”